ULTIME NOVITA'

CORSI DI FORMAZIONE A FAVORE DI UTENTI ISCRITTI AL U.O. COLLOCAMENTO MIRATO

Leggi tutto...
Servizi per il lavoro Stampa E-mail

L' Associazione San Gaetano-Centro Servizi Formativi ha ottenuto l'accreditamento per i servizi al lavoro art. 25 LR3/2009; D.G.R. 1445 del 19/05/2009, con codice accreditamento E039.

Attività svolte:

 

PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE APPRENDISTATO VENETO

Nuovo Testo Unico 26 aprile 2012-10-14

Assolvimento dell'Obbligo Datoriale

Presentazione:

Il contratto di apprendistato comprende come parte essenziale il piano formativo. In assenza di questo, il contratto è nullo. Le nuove indicazioni del Testo Unico consentono che il piano formativo, redatto per iscritto, possa essere definito entro 30 giorni dalla stipula del contratto e non necessariamente in modo contestuale.

Obblighi del datore di lavoro:

predisporre il piano formativo individuale; procedere all'erogazione della formazione interna ed esterna; certificare la formazione interna secondo quanto previsto dal Libretto formativo del cittadino.

Obiettivi:

Il Centro Servizi Formativi San Gaetano e Gruppo Formazione offrono un servizio completo per la stesura del piano formativo individuale entro i 30gg dall'assunzione, predispongono e monitorano la modulistica attestante la formazione erogata, certificano le competenze acquisite secondo quanto previsto dal Libretto Formativo del cittadino.

In accordo con il datore di lavoro, con il tutor aziendale e in ottemperanza alla normativa regionale e nazionale predispongono dei percorsi di formazione ad hoc in forma individualizzata in azienda o secondo la modalità di piccolo gruppo presso le proprie sedi formative.

Il piano formativo individuale verrà compilato direttamente in azienda da un operatore incaricato, mentre la formazione potrà essere svolta in azienda in forma individualizzata oppure presso i due enti partner in modalità piccolo gruppo.

Il programma:

Entro 30 gg. dall'assunzione dell'apprendista predisposizione del piano formativo individuale;

Redazione del calendario della formazione interna on the job ed esterna;

Erogazione della formazione;

Certificazione delle competenze;

Predisposizione della pratica AMVA e richiesta del contributo.

Destinatari:

Aziende del territorio Veneto che assumono apprendisti secondo le tre categorie di legge:

  • in obbligo formativo dal 15° anno di età fino al 18° anno di età
  • professionalizzante: possono essere assunti con questa tipologia contrattuale i soggetti di età compresa tra 18 e 29 anni. Per i soggetti in possesso di una qualifica professionale, conseguita ai sensi del decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 226, il contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere può essere stipulato a partire dal 17° anno di età
  • alta formazione: possono essere assunti con questa tipologia contrattuale i soggetti che abbiano un'età compresa tra i 18 e 29 anni. Peri soggetti in possesso di una qualifica professionale il contratto di apprendistato di alta formazione può essere stipulato a partire dal 17° anno di età.

Quote di partecipazione, informazioni e contatti:

consultare il volantino in fondo a questa pagina e/o scrivere a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

> Torna su

 

POLITICHE DEL LAVORO DI CONTRASTO ALLA CRISI

La Regione del Veneto, in accordo con le Parti sociali, ha individuato una serie di strumenti a favore dei lavoratori, delle famiglie e delle imprese, finalizzati a contenere l'impatto della crisi.

Il Piano delle politiche attive per il contrasto alla crisi prevede misure per i lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali, misure per i lavoratori disoccupati privi di ammortizzatori e per le imprese.

Lo strumento principale adottato è quello delle Doti Lavoro, che prevede l'erogazione, ai lavoratori che ne hanno diritto, di un sostegno al reddito unito a servizi personalizzati finalizzati alla riqualificazione professionale e all'eventuale ricollocazione nel mercato del lavoro.

I servizi consistono in attività di formazione e assistenza alla ricerca di nuove opportunità lavorative, colloqui di orientamento, bilanci di competenze, ecc. I lavoratori concordano, insieme agli operatori specializzati degli enti accreditati per i servizi al lavoro un programma di attività personalizzato, adattato alle proprie esigenze (Piano di Azione Individuale).

Sono ad oggi beneficiari delle doti lavoro:

Per le imprese la Regione finanzia progetti di ricollocamento di lavoratori coinvolti da crisi aziendale ed è la stessa Regione - Direzione Regionale Lavoro ad autorizzare la cassa integrazione in deroga

DOTI LAVORO

L’intervento pone il lavoratore/beneficiario al centro di un percorso orientato alla riqualificazione e all’inserimento/reinserimento lavorativo attraverso l’implementazione di interventi di politiche attive del lavoro miranti al raggiungimento di obiettivi specifici e personalizzati. 
I percorsi individualizzati sono organizzati per moduli che includono servizi al lavoro e attività formative.

I servizi di formazione per i percorsi individualizzati

Si sviluppano in riferimento alle seguenti aree tematiche:

1. Alfabetizzazione linguistica (italiano per stranieri, inglese, tedesco, francese…)

2. Sicurezza e salute nei luoghi di lavoro

3. Qualità

4. Comunicazione e relazione

5. Alfabetizzazione informatica

6. Organizzazione e Amministrazione

7. Contabilità

PER INFO 0456103121

 

> Torna su

 

Proseguono nel 2012 le DOTI LAVORO per i lavoratori percettori di ammortizzatori sociali in deroga

Coerentemente con le politiche nazionali e regionali degli ultimi anni, la Regione del Veneto ha deciso per il 2012 di continuare ad accompagnare i lavoratori colpiti dalla crisi economica con la Dote Lavoro. I lavoratori beneficiari della cassa integrazione in deroga e della mobilità in deroga, come previsto dall’accordo tra Regione e Parti Sociali del 29 novembre 2011, hanno il diritto dovere di partecipare alle attività di riqualificazione o ricollocamento offerte dalla rete dei servizi al lavoro accreditati dalla Regione.

 In fondo alla pagina alleghiamo la scheda di segnalazione interesse per inserimento tirocinanti in azienda per un periodo da 2 e 4 mesi con progetto a finanziamento regionale (Modulo adesione partner per tirocinio).

 

Vi invitiamo alla presentazione del bando della Regione Veneto relativo alle politiche attive per il lavoro nel quale sono previsti corsi di formazione gratuiti ed eventuale tirocinio aziendale retribuito.

I destinatari sono:

  1. lavoratori in CIGS o CIG in deroga a zero ore con almeno 6 mesi di sospensione
  2. lavoratori in mobilità
  3. disoccupati di lunga durata (oltre 12 mesi), o se giovani 18-25 anni (oltre 6 mesi)

Data dell’incontro di presentazione:  29/07/2013 dalle 9.00 alle 10.00

Sede: Centro Servizi Formativi San Gaetano Via Zampieri n. 9

 

Presentarsi con attestazione dello stato di disoccupazione.

 

Tutta l’attività proposta è subordinata all’approvazione da parte della Regione Veneto.

 

Per ragioni organizzative pregasi confermare la presenza via mail entro il 24/07/2013.

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (Apprendistato Veneto 2012.pdf)Apprendistato Veneto 2012.pdf 85 Kb
Download this file (carta servizi sett2014.pdf)carta servizi sett2014.pdf 131 Kb
Download this file (Modulo Adesione Partner per tirocinio.pdf)Modulo Adesione Partner per tirocinio.pdf 40 Kb